Collaborazione tra il Gruppo Collegato di Messina dell'INFN e la Sezione di Scienze Radiologiche del Dipartimento BIOMORF dell'Università degli Studi di Messina Dosimetria interna in medicina nucleare. Sviluppo di modelli dosimetrici per radiofarmaci alfa o beta-gamma emettitori tramite simulazioni Monte Carlo in Geant4, dosimetria di lesioni ed organi critici nelle terapie radiorecettoriali con analoghi della somatostatina (111In-Pentetreotide, 90Y-Dotatoc, 177Lu-Dotatate), dosimetria nella terapia dell'ipertiroidismo (Basedow e Plummer) con 131I. Radioprotezione in medicina nucleare. Studio ed ottimizzazione di schermi per manipolazione, trasporto e somministrazione di radiofarmaci beta-gamma emettitori ad alta attività, tramite simulazione Monte Carlo. Valutazione delle dosi agli operatori durante somministrazioni sistemiche e loco-regionali. Radioprotezione in apparati acceleratori di alta energia. Progettazione, tramite simulazione Monte Carlo, dei pozzi di spegnimento (beam dump) e delle opere radioprotezionistiche accessorie per fasci di protoni da 100 MeV a 3 GeV e di elettroni da 1 a 50 GeV accelerati da laser di potenza al femtosecondo, nell'ambito del progetto europeo ELI-Beamlines (Extreme Laser Infrastructure) e del progetto INFN ELIMED (applicazioni mediche di ELI), in collaborazione con l'Istituto Helmoltz di Fisica delle Radiazioni di Dresda e con l'Istituto di Fisica dell'Accademia delle Scienze di Praga. Dosimetria in radiologia. Studio, sperimentale e simulativo, dell'incremento di dose agli organi che accumulano mezzo di contrasto iodato in TAC. Microdosimetria e radiosensibilizzazione in radioterapia. Studio, sperimentale su fantocci e simulativo, del potere di moltiplicazione locale della dose delle nanoparticelle d'oro, veicolabili in tumori trattati con diverse tecniche radioterapiche (RT con linac, brachiterapia, Roentgen terapia).